6 Settembre 2021
COVID: COLDIRETTI PUGLIA, A FOGGIA LA MINOR SPERANZA DI VITA IN PUGLIA CON 81 ANNI

E’ Foggia la città pugliese con la minore speranza di vita nel 2020 con una età media di 81 anni ed una diminuzione di 1,7 anni rispetto al 2019. E’ quanto emerge dalla analisi della Coldiretti Puglia, sulla base dei dati Istat degli indicatori del Benessere equo e sostenibile (Bes) per le 107 province e città metropolitane italiane. Un record negativo determinato dalla strage provocata dalla pandemia Covid. Si tratta purtroppo in realtà solo della punta dell’iceberg dei profondi cambiamenti determinati dalla pandemia sulla società dove per la prima volta nella storia recente – sottolinea la Coldiretti regionale - si è invertita la tendenza con un calo della speranza di vita in Puglia a 82 anni (80 anni per gli uomini e 84,5 per le donne) con una contrazione media pari a 1 anno rispetto alle aspettative del 2019.

A peggiorare - continua la Coldiretti Puglia - dopo alcuni anni di diminuzione, è la percentuale di giovani che non lavorano a Bari e nella BAT e scende il tasso di alfabetizzazione di 2,4 punti in tutta la Puglia, a dimostrazione che l’emergenza sanitaria da Covid-19 ha avuto ripercussioni sul mercato del lavoro e soprattutto sulla scuola e l’istruzione.

Per favorire il ritorno alla vita di comunità Coldiretti Puglia ha voluto impegnarsi attivamente per far avanzare la campagna vaccinale anti Covid, con l’hub vaccinale per i migranti e le aziende agricole allestito a Foggia, con il drive in sotto le stelle allestito a Taranto, dove nel post-vaccinazione in ‘sala d’attesa’ sono stati offerti dalle aziende agricole di Campagna Amica frutta fresca e succhi di frutta a tutti i neo vaccinati, oltre ai punti vaccinali per gli imprenditori agricoli e i loro dipdentni da Molfetta a Brindisi.

La somministrazione delle dosi in campagna è una opportunità resa possibile dalla estensione del piano vaccinale alle categorie produttive che ha visto la Coldiretti protagonista a tutela della salute dei propri dipendenti e associati su tutto il territorio regionale.

La battaglia contro il virus – conclude Coldiretti Puglia – è la priorità numero uno per uscire da una crisi sanitaria, sociale ed economica che deve vedere le forze sociali al fianco delle Istituzioni.

AL VIA PETIZIONE CONTRO PANNELLI MANGIA SUOLO PER DIFENDERE IL TERRITORIO

- Al via la petizione contro i pannelli solari mangia suolo per combattere il rischio idrogeologico di fronte ai cambiamenti climatici e spingere invece il FOTOVOLTAICO PULITO ed ecosostenibile SUI TETTI DELLE STALLE, CASCINE, MAGAZZINI, FIENILI, LABORATORI DI TRASFORMAZIONE e STRUTTURE AGRICOLE. 👉FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE "Sì all’energia rinnovabile senza consumo di suolo agricolo” 👉 CLICCA QUI https://www.change.org/tuteliamoilsuoloagricolo #giovanimpresa #energierinnovabili #ambiente #tutelasuolo #pannelli #tetti

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi